Live Sicilia

SANITA'

Asp Catania, partito piano sorveglianza anti caldo


Articolo letto 613 volte

VOTA
0/5
0 voti

Catania, piano anti caldo, Le brevi
L'Asp di Catania, sede pilota di un progetto avviato nel 2004 dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, anche quest'anno ha attivato il 'Piano di sorveglianza attivo contro il caldo', coordinato e diretto dal Disaster manager Giuseppe Spampinato. Il Piano, che è partito nei giorni scorsi, è entrato già nel vivo in coincidenza delle ondate anomale di calore che in maniera schizofrenica ha fatto oscillare le temperature. "Come ogni anno - spiega il direttore generale dell'Asp Catania Giuseppe Calaciura - in estate l'Azienda potenzia l'attività d'informazione, prevenzione e cura, per aiutare i cittadini a difendersi dalle elevate temperature che colpiscono soprattutto i soggetti fragili: anziani, bambini, donne in gravidanza, malati affetti da patologie cardiovascolari e respiratorie, pazienti in degenza post-operatoria, persone obese". "Anche quest'anno - ha aggiunto Giuseppe Spampinato - abbiamo previsto la riserva di un numero minimo di posti letto in ognuno dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria provinciale, da utilizzare solo per le emergenze. Inoltre, trasmetteremo tempestivamente alle autorità competenti i "bollettini di allerta" inviati dal Centro di competenza nazionale, per prevenire e avvisare gli utenti in caso di emergenza".