Live Sicilia

SCUOLA

Insegnanti Cobas in sciopero per gli scrutini


Articolo letto 1.188 volte

VOTA
0/5
0 voti

cobas, insegnanti, sciopero, scrutini, scuola, sicilia, Le brevi
Gli insegnanti che aderiscono al sindacato di base Cobas-Scuola sciopereranno il 14 e 15 giugno in Sicilia in occasione degli scrutini finali, facendoli così slittare di qualche giorno. La protesta degli insegnati siciliani nasce dai tagli della riforma Gelmini e dagli ulteriori sacrifici richiesti dalla manovra Tremonti che bloccherebbero gli scatti di anzianità per tre anni " con una perdita di circa mille euro a testa" spiega Candida Di Franco, del coordinamento regionale dei Cobas. "Già da due anni protestiamo contro la riforma Gelmini - prosegue - che ha colpito prima la scuola primaria e media, poi le superiori. Soprattutto sono stati penalizzati gli istituti tecnici e professionali con l'accorpamento e, in alcuni casi, la sparizione, di materie e classi di concorso. Solo in provincia di Palermo il prossimo anno saranno 'perdenti posto' 340 insegnanti delle scuole superiori e 300 degli istituti primari. Altri 60 verranno tolti dalle medie. E' un licenziamento di massa mai visto finora in un ente pubblico". Non cambierà neanche la situazione per gli insegnanti di sostegno. "Nonostante una sentenza della Corte costituzionale - ribadisce - che impedisce il calcolo matematico sul numero di insegnanti a bambino handicappato, sostituendolo con un criterio basato sulle reali esigenze dell'alunno, non aumenteranno i docenti".