Live Sicilia

PALERMO

Tarsu, nuova delibera in commissione con aumento del 75%


Articolo letto 836 volte

VOTA
0/5
0 voti

aumento tarsu, palermo, regolamento, Le brevi
Il presidente del Consiglio comunale Alberto Campagna ha firmato e mandato in commissione Bilancio di Palazzo delle Aquile la nuova delibera sul regolamento Tarsu che sarà discussa dall'Aula non appena il provvedimento avrà ricevuto il via libera. La delibera dovrebbe prevedere un articolo unico che confermerebbe l'aliquota in vigore dal 2006. Intanto il Consiglio comunale è convocato da oggi fino a venerdì. Ma è già polemica e l'opposizione annuncia ostruzionismo. "E' incredibile che l'amministrazione pur di aumentare la Tarsu - dice il consigliere comunale del Pd Davide Faraone - ricorra a simili sotterfugi. Se la ratio è quello di impedire all'opposizione di fare ostruzionismo presentando gli emendamenti e fare passare così il regolamento in modo da sancire l'illegittimo aumento del 75%, deliberato dalla giunta nel 2006, posso dichiarare fin d'ora che anche questa volta ho trovato il modo per presentare una valanga di emendamenti". Per il consigliere comunale del Pdl-Sicilia, Giovanni Greco "é la solita minestra riscaldata e l'ennesimo tentativo di metter mano nelle tasche degli onesti cittadini che continuano a ricevere servizi inefficienti". "Più volte la richiesta è stata bocciata dal Tar - continua - e puntualmente rimodulata e riproposta come nuova fino a farla diventare non più appetibile nemmeno agli stessi cittadini, ormai consapevoli del trucco". "Mi chiedo - precisa - come sia possibile riproporre l'aumento della tassa sui rifiuti in un periodo di nuovo allarme in città. I palermitani sono stanchi di assistere a un teatrino disdicevole". "I consiglieri dovrebbero votare la delibera - dice il presidente del consiglio comunale Alberto Campagna - perché l'ostruzionismo non serve a nulla. Facciano tutte le alleanze trasversali che vogliono, presentino anche emendamenti a volontà, ma l'importante è che il provvedimento venga discusso e votato".