Live Sicilia

Denunciato imprenditore nel Palermitano

"Mi hanno sequestrato
e derubato", ma era una finta


Articolo letto 689 volte

VOTA
0/5
0 voti

centro scommesse, cinisi, simulazione reato, Cronaca
Il titolare di un centro di scommesse a Cinisi (Pa) ha simulato un sequestro di persona con rapina. E' stato però scoperto e denunciato. Ai carabinieri ha raccontato di essere stato immobilizzato dai banditi e derubato dell'incasso, circa diecimila euro. Per avvalorare la sua tesi ha anche mostrato ai militari alcune escoriazioni alle braccia dicendo che gli erano state provocate da tre banditi che l'avevano immobilizzato "legandolo con nastro adesivo alla sedia". Tutto falso. Secondo i militari dell'Arma il commerciante, che ha confessato il raggiro, avrebbe inventato questa storia perché sommerso dai debiti.