Live Sicilia

La replica di Cimino

"Rispettata la volontà dell'Aula"


Articolo letto 782 volte

VOTA
0/5
0 voti

ars, consulenti esterni, Francesco Cascio, manager, michele cimino, Politica
"Nessuno errore mi può essere imputato in quanto, in seguito al dibattito, ho predisposto un emendamento che riguardava i consulenti nominati nei gabinetti, approvato dall'aula. I capitoli citati da Cascio, su richiesta del deputato Fabio Mancuso, non si intestano alla attività gestionale degli assessori, ma a quelle dei dirigenti generali preposti ai dipartimenti. Per cui, la volontà dell'Aula è stata rispettata in pieno. Il governo, comunque, è stato e sarà sempre sensibile alle politiche di contenimento della spesa regionale e ha adottato gli atti consequenziali approvati a sala d'Ercole, relativamente ai capitoli 212526 e 216528".

Questo il commento del vicepresidente della Regione Siciliana con delega all'Economia, Michele Cimino a quanto scritto dal presidente dell'Ars, Francesco Cascio, in una lettera inviata al Governo della Regione.