Live Sicilia

VITTORIA

Abusi edilizi, scattano i sequestri


Articolo letto 641 volte

VOTA
0/5
0 voti

abusi edilizi, ragusa, sequestro, Le brevi
Venti immobili, per una superficie complessiva di 40mila metri quadrati, compresa una lussuosa villa con due piscine e 14 box per cavalli, sono stati sequestrati in via preventiva dalla polizia stradale a Vittoria a titolari una società di autotrasporti per violazione delle leggi sull'edilizia. All'operazione hanno partecipato agenti della polizia stradale di Ragusa, Vittoria e Catania L'indagine fa seguito al sequestro di 14 motrici, per un valore complessivo stimato in 900mila euro, alla società di autotrasporti eseguito dalla polstrada in esecuzione di un provvedimento della magistratura austriaca per il loro mancato pagamento a una società con sede in Austria. La polizia stradale avrebbe così accertato che l'azienda aveva realizzato degli immobili in mancanza delle previste autorizzazioni. Per un capannone, sostiene la polstrada di Ragusa, avrebbe presentato falsi documenti per ottenere una concessione edilizia in sanatoria nonostante la struttura fosse stata già acquisita dal Comune di Vittoria. Il tecnico comunale che si è occupato di quest'ultima concessione è stato denunciato per falsa attestazione.