Live Sicilia

PATERNO'

Picchia la convivente, arrestato


Articolo letto 757 volte

VOTA
0/5
0 voti

arrestato, botte, convivente, paternò, Le brevi
Avrebbe ripetutamente malmenato davanti alle figlie di cinque, sette ed otto anni la convivente 28enne, che aveva un braccio ingessato a causa di una aggressione subita nei giorni scorsi. Per questo motivo i carabinieri della compagnia di Paternò hanno arrestato, in flagranza di reato, un venditore ambulante di 31 anni Enzo Angelo Costanzo, che ora deve rispondere di numerosi episodi di violenza e maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali. L'uomo si sarebbe reso responsabile di diversi episodi di violenza fisica e morale, tra le mura domestiche, nei confronti della donna, compiuti in presenza delle tre bambine avute dalla vittima. Gli ultimi episodi di violenza risalgono a venerdì e domenica scorsi. Nel primo Costanzo avrebbe malmenato la convivente per futili motivi, provocandole una frattura alla mano destra, giudicata guaribile in 30 giorni, medicata, in attesa di un intervento chirurgico, con una ingessatura all'avambraccio. Due giorni dopo, dopo avere per l'ennesima volta insultato e minacciato la convivente, l'uomo avrebbe presa a pugni e schiaffi provocandole lesioni e traumi giudicati guaribili in cinque giorni.