Live Sicilia

Intervento della direzione dopo i Nas

Chiusa la sala parto dell'Ingrassia


Articolo letto 1.082 volte

VOTA
0/5
0 voti

ospedale ingrassia, palermo, sala parto, Cronaca
La direzione sanitaria dell'ospedale Ingrassia di Palermo ha disposto la chiusura della sala operatoria dell'unità operativa complessa di ostetricia e ginecologia per gravi carenze strutturali e organizzative. La decisione è collegata agli accertamenti svolti nel blocco parto e sala operatoria dai carabinieri del Nas di Palermo in ordine all'inadeguatezza degli ambienti e degli arredi e alla mancanza degli appositi percorsi differenziati per evitare situazioni di contatto tra la sezione sporco e la sezione pulito dei materiali operatori. In seguito ai risultati dei controlli la direzione sanitaria con provvedimento d'urgenza ha disposto l'immediata chiusura della sala operatoria dell'unità operativa. Il valore complessivo della struttura chiusa ammonta a circa 700 mila euro.

La direzione aziendale dell' Asp di Palermo, riferendosi alla chiusura della sala operatoria di ostetricia dell'ospedale Ingrassia, in una nota dice che "da tempo ha avviato l'iter per la ristrutturazione delle sale operatorie adottando anche il relativo atto deliberativo. Il provvedimento di chiusura non riguarda assolutamente la sala parto che continua ad essere utilizzata regolarmente per l'attività della divisione". "Non c'é stato e non ci sarà alcun disagio per l'utenza - continua - né alcuna limitazione dell'attività, considerato che per gli interventi chirurgici saranno utilizzate le sale operatorie del nuovo complesso operatorio dell'ospedale Ingrassia.