Live Sicilia

RIFIUTI

Palermo, gdf scopre professionisti evasori


Articolo letto 481 volte

VOTA
0/5
0 voti

evasione fiscale, palermo, Le brevi
Un avvocato, un architetto ed un ingegnere che, sebbene avessero studi ben avviati e collaborassero anche con enti pubblici, non avevano mai presentato le dichiarazioni dei redditi, sono stati individuati da militari della Guardia di finanza di Palermo che, al termine di alcune ispezioni, hanno contestato complessivamente compensi per oltre 1.600.000 euro, più Iva per oltre 300.000 euro. I militari hanno poi controllato un altro avvocato palermitano, nei cui confronti era stato presentato un esposto per essersi appropriato indebitamente di 117.000 euro di un cliente che si era rivoltosi al professionista per liberare da alcune ipoteche un appartamento da acquistare. I militari "non solo hanno attratto a tassazione i proventi illeciti, ma hanno anche ricostruito il reale volume d'affari del professionista anche utilizzando le informazioni degli uffici giudiziari in relazione alle controversie da lui patrocinato". La ricostruzione dei compensi percepiti dall'avvocato, compiuta peraltro sulla base dei minimi tariffari, ha consentito di accertare un'evasione di oltre 350.000 euro per il solo biennio 2008-2009.