Live Sicilia

AGRIGENTO

Marocchino suicida nella camera
di sicurezza della questura


Articolo letto 481 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, questura, suicidio, Cronaca
Un marocchino di 22 anni, Y. A., si è suicidato nella camera di sicurezza della questura di Agrigento dove era stato rinchiuso in attesa di comparire davanti al giudice per l'udienza di convalida del suo arresto. L'uomo si è impiccato con la cintura dei pantaloni. L'immigrato era stato arrestato due giorni fa, a Palma di Montechiaro, al culmine di una rissa, perché si era reso responsabile dei reati di lesioni, minacce ed oltraggio a pubblico ufficiale.