Il furto "in maschera" da Laros