Live Sicilia

L'agguato in piazza a Vizzini

Si torna a sparare nel Catanese
Un morto e un ferito lieve

Lunedì 06 Settembre 2010 - 10:27
Articolo letto 372 volte

Condividi questo articolo

VOTA
0/5
0 voti

Un uomo di 37 anni, Giuseppe Benvenuto, originario di Lentini (Siracusa) ma residente a Novara, è stato ferito mortalmente in un agguato avvenuto ieri sera nella centrale piazza Umberto I di Vizzini, paese del Catanese che ha dato i natali a Giovanni Verga. La vittima è stata colpita al torace e a un fianco con tre colpi di fucile calibro 12 sparati da un sicario con il volto travisato che è sceso da una Fiat Punto, guidata da un complice. Benvenuto è stato ricoverato d'urgenza nell'ospedale Gravina di Caltagirone, dove è morto nella notte. Nella sparatoria è rimasto ferito in maniera lieve da un pallino alla testa un sessantenne di Ragusa, S. T., che è stato medicato e dimesso. La vettura usata dal gruppo di fuoco è stata trovata poco dopo da carabinieri nei pressi dello scalo ferroviario di Vizzini, completamente bruciata. L'auto è risultata essere stata rubata a Comiso (Ragusa). Gli investigatori stanno cercando di ricostruire la personalità di Benvenuto e le sue frequentazioni. Per militari dell'Arma le modalità dell'agguato sembra un'esecuzione maturato per un regolamento di conti in ambiti criminali. Sull'omicidio indagano i carabinieri della compagnia di Palagonia coordinati dalla procuratore capo di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano.
Ultima modifica: 06 Settembre 2010 ore 10:27



Segnala il commento