Live Sicilia

La replica

L'Anas risponde a Lombardo


Articolo letto 680 volte

VOTA
0/5
0 voti

anas, autostrade, lombardo, Cronaca
Sulle dichiarazioni del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, riportate oggi dall'Espresso, in una nota l'Anas "smentisce categoricamente che possa esistere o vi sia un diritto di prelazione per la gestione futura della rete autostradale siciliana attribuito al futuro aggiudicatario della concessione per la realizzazione e gestione dell'autostrada Catania-Ragusa, così come risulterà ad esito della gara". "La decadenza della concessione assentita al Cas (Consorzio autostrade siciliane), inoltre, è stata proposta sin dal luglio 2008 dall'Anas al ministro competente - scrive ancora l'azienda - ai sensi di quanto previsto dalla convenzione in essere, a seguito di numerosi inadempimenti accertati e, in particolare, di 390 non conformità rilevate e non sanate nel corso del tempo, confermate nel marzo 2010, nonché a causa di numerosissimi solleciti su lavori non eseguiti". Nell'intervista Lombardo aveva anche affermato che al progetto di finanza per la Catania-Ragusa, "oltre all'Impregilo partecipa un gruppo che fa capo all'ororevole Vito Bonsignore del Pdl, cugino del senatore Firrarello".