La contestazione ad Anna Finocchiaro