Live Sicilia

La replica di Faraone

"Vizzini è ossessionato da me"


Articolo letto 713 volte

VOTA
0/5
0 voti

davide farao, Cronaca
"Il senatore Vizzini è ossessionato da me, probabilmente rappresento per lui, per Cammarata e per il Pdl una sorta di maledizione. La maledizione del giovane Faraone. Ma i giovani non sono una maledizione''. Lo dice Davide Faraone, candidato a sindaco di Palermo, commentando le dichiarazioni del senatore del Pdl a margine della commemorazione per l'omicidio dell'ex presidente della regione Piersanti Mattarella a Palermo.

''Rassicuro il senatore - aggiunge - che la mia candidatura a sindaco passerà dalle primarie, alle quali credo e per le quali, da giorni, insieme al gruppo dei cosiddetti ''rottamatori'' e a tanti elettori del centrosinistra, sto conducendo una battaglia per impedire che il Pd le abolisca. La candidatura di Vizzini, invece, passerà da Berlusconi. Se vincerò le primarie, sfiderò io Vizzini, o chi Berlusconi nominerà. Se perderò, lavorerò a fianco del vincitore per vincere e archiviare la vera maledizione di Palermo che è rappresentata da Cammarata sindaco e da Vizzini suo assessore al Bilancio della prima ora. E sarà una benedizione per la nostra città".