Live Sicilia

Caltagirone

Nel giorno del referendum del Pd
l'Mpa si incontra in convegno


Articolo letto 739 volte

VOTA
0/5
0 voti

caltagirone, Mpa, palermo, pd, referendum, Politica
Senatori e deputati nazionali e regionali del Mpa si sono dati convegno a Caltagirone - dove oggi il Pd locale, nonostante il commissariamento deciso ieri dal segretario regionale, ha indetto un referendum sul sostegno del partito al governo regionale - per denunciare quello che il senatore Enzo Oliva ha definito ''l'occulto patto consociativo tra il sindaco di centrosinistra Franco Pignataro e il Pdl''. Dopo un incontro al teatro Politeama, la manifestazione si è spostata all'esterno, dove alcuni simpatizzanti del Mpa hanno ballato indossando le maschere di esponenti del Pdl, tra cui il senatore Pino Firrarello e l'onorevole Giuseppe Castiglione, e dei ''dissidenti'' del Pd, come il senatore Enzo Bianco e il sindaco Pignataro. L'Mpa ha intitolato l'iniziativa ''Smascherata di Carnevale''. Poi, in un gazebo aperto sotto la statua di don Luigi Sturzo, è stata lanciata una campagna di firme in favore delle riforme avviate dal governo regionale guidato da Raffaele Lombardo. Il Gazebo è stato chiuso alle 13 e la raccolta di firme è  proseguita porta a porta e si protrarrà anche domani, ma in serata sarà reso noto il numero di firme raccolte oggi. ''A Caltagirone - ha detto Oliva - si confrontano due modi di vedere la politica: quello nostro e del Pd, rivoluzionario perchè, alla luce del sole, abbiamo stretto un patto per le riforme nell'interesse dei siciliani, e quello antico del consociativismo, che consente, tra ipocrisie e snobismi, grandi proclami e strenue e fittizie lotte, di lasciare che tutto cambi perchè il mondo rimanga com'e'''.