Live Sicilia

Il presidente della commissione bilancio

Savona: "Con l'Mpa? Perché no?"


Articolo letto 690 volte


ars, Mpa, raffaele lombardo, riccardo savona, sicilia, Politica
Archiviato definitivamente il periodo festivo anche la politica riprende i suoi ritmi e i riti di sempre. Il nuovo anno registra nuovi movimenti sul “fronte” dell’Ars con un possibile transito del presidente della commissione Bilancio Riccardo Savona dal gruppo misto al Movimento per l’autonomia.

E’ il diretto interessato a non escludere questa ipotesi nel corso di un incontro con gli elettori avvenuto nel pomeriggio in un noto albergo palermitano.

Passare all’Mpa? “Perchè no - ha confermato Savona -. Conosco Raffaele Lombardo da quindici anni, c’e’ un rapporto di fiducia da sempre. Se dovesse esserci un invito da parte sua e dovessimo avere la stessa opinione sulle cose da fare perche’ dire di no?”.

“Il presidente della Regione – ha proseguito Savona – ha avuto il coraggio di innovare e rompere un sistema che non andava più. Adesso dobbiamo andare avanti e rispondere alle esigenze della gente e dei più deboli. Si deve ripartire dalle attività produttive e dalle riforme, prima fra tutte la formazione. E’ necessario puntare sul sistema produttivo per innescare un circolo virtuoso che porti sviluppo e lavoro”.

Sul tavolo però ci sono i problemi di sempre, come il “nodo” del bilancio.
“E’ stato approvato l’esercizio provvisorio – ha ricordato Savona – ma non è detto che debba durare tre mesi. Una volta finite le audizioni in commissione potremmo avere il bilancio nel mese di febbraio”.