Live Sicilia

PALERMO

Bimbo morto alla clinica Candela, chiesto giudizio per medici e ostetrica


Articolo letto 6.278 volte

VOTA
2.3/5
3 voti

clinica candela, laura carillo, marco musicò, marica madonia, neonato morto, Le brevi, Palermo
Il pm Francesco Grassi ha chiesto il rinvio a giudizio di due medici e un'ostetrica della clinica Candela, accusati di omicidio colposo. Secondo l'accusa, a maggio del 2009, avrebbero sbagliato la manovra di ribaltamento ultra uterino del feto durante il parto di Marica Madonia. Il bimbo che la donna aspettava morì, per il pm proprio a causa dell'errore dei sanitari, qualche settimana dopo essere venuto alla luce. Il processo è stato chiesto per il ginecologo Marco Musicò, per il medico Laura Carrillo e per l'ostetrica Irina Dorozhkina. Quest'ultima per più di un'ora non avrebbe monitorato il feto. Il gup deciderà il 31 gennaio.