Live Sicilia

Comune

Cammarata incontra Forza del Sud:
"Una strada comune per Palermo"


Articolo letto 788 volte

VOTA
0/5
0 voti

cammarata, forza del sud, micciché, Cronaca
Il comunicato è tutto zucchero e miele. "Un percorso comune, su fatti concreti, nell’interesse della città. Su questo obiettivo si è svolto questo pomeriggio a Villa Niscemi un incontro fra il sindaco di Palermo Diego Cammarata da una parte e dall’altra i rappresentanti di Forza del Sud, il segretario provinciale Giacomo Terranova e il capogruppo a Palazzo delle Aquile Manfredi Agnello. Le tappe del percorso sono state elencate oggi e riguardano la discussione in aula di alcuni importanti atti inviati dalla Giunta e da tempo in attesa di essere esaminati ed approvati dal Consiglio comunale, dove Forza del Sud conta su sette consiglieri: dal Piano regolatore del porto al Pep, fino alla messe di regolamenti da tempo in attesa.

'Nel prossimo anno e mezzo - dice il sindaco Cammarata - il tempo che ci separa dalla fine della consiliatura, si può e si deve fare quanto necessario per lo sviluppo della città: Pep ed il Prp sono due degli strumenti cardine della programmazione urbanistica dei prossimi anni e non possono più attendere. Attribuisco grande rilievo al fatto che i consiglieri di Forza del Sud siano pronti a dare il loro importante contributo per l’esame e l’approvazione di questi provvedimenti'. 'Abbiamo tracciato una strada che intendiamo percorrere per arrivare ai traguardi che oggi abbiamo definito e che riteniamo indispensabili per la città - dice il segretario provinciale di Forza del Sud Terranova - su queste basi intendiamo assicurare al sindaco un confronto sereno e soprattutto costruttivo'.

'Abbiamo spesso ripetuto - sottolinea il capogruppo di FdS Agnello - che la nostra azione non può essere ricondotta acriticamente e semplicisticamente alla maggioranza o all’opposizione. Noi siamo dalla parte della città ed in questa logica che abbiamo voluto avviare direttamente con il sindaco Cammarata un confronto che potrà portare a risultati concreti”.