Live Sicilia

Incidenti sul lavoro

Muore un operaio delle ferrovie:
è stato travolto dal treno


Articolo letto 1.202 volte

VOTA
0/5
0 voti

antonio micali, ferrovie, incidenti sul lavoro, messina, Cronaca, Messina
Un operaio della linea elettrica delle ferrovie, Antonino Micali, è morto stamattina a Messina dopo essere stato investito da un treno mentre lavorava.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo stava lavorando sulla linea ferrata, all'altezza della zona di San Cosimo, e sarebbe scivolato proprio mentre arrivava un treno in corsa che lo ha travolto. Sul posto stanno eseguendo i rilievi la Polfer e il magistrato. Attualmente si registrano disagi per la circolazione ferroviaria.

"Il problema della sicurezza nelle ferrovie esiste, noi da tempo sottolineiamo che i tagli del personale hanno reso meno sicura la linea ferroviaria e che gli incidenti sono sempre più frequenti", ha detto Mariano Massaro, segretario generale dell'Orsa, il sindacato autonomo dei ferrovieri commentando l'incidente che è costato la vita all'operario di Rfi Antonino Micali, 45 anni, che è stato investito da un treno merci a Messina. "Noi - prosegue Massaro - non abbiamo più firmato accordi da quando i dirigenti delle ferrovie hanno voluto il macchinista 'unico' e altre norme di questo tipo, perché riteniamo che ledano i diritti dei lavoratori e rendano meno sicuro il loro lavoro". Il treno che ha investito l'operaio era partito dalla stazione di Messina ed era diretto a Pace del Mela, il macchinista non si sarebbe accorto dell'impatto e avrebbe continuato la sua corsa, ma poi è stato avvertito ed ha bloccato il treno.