Live Sicilia

Spettacolo

Tv, dalla musica al Gossip
Torna Ernesto Petrolà


Articolo letto 1.361 volte

VOTA
0/5
0 voti

gossip, petrolà, sicilia, stasera che sera, tv, Cultura e Spettacolo, Zapping
Dopo il successo di "Stasera che sera", primo talent show made in Sicily, il simpatico conduttore di "Stasera che sera", Ernesto Petrolà, racconta in un'intervista i suoi progetti futuri, e annuncia il suo nuovo programma, "Gossip il gioco", che, c'è da scommetterci, non deluderà le attese del pubblico.

Chiunque avrebbe cavalcato l'onda del successo di "Stasera che sera" invece tu hai spiazzato tutti uscendo con 1 programma completamnete diverso. Perchè?
"Perchè ero stanco,veramnete stanco. 'Stasera che sera' è stato un programma intenso, difficile da realizzare perchè mi son dovuto scontrare con lo scetticismo dei tanti gruppi palermitani, con lo scetticismo delle tv locali e con l'ingenuità di chi come me non aveva fatto tv. Ma nonostante ciò, con pochi soldi (perchè in verità la scenografia è stata fatta da tende e da qualche cartellone), è venuto fuori un programma in cui gli stessi musicisti palermitani si sono identificati. La gente per strada che manifestava continuamente il proprio apprezzamento. E proprio perchè è andato tutto bene ho sentito la necessità di fermarmi per diversi motivi. Innanzitutto volevo metabolizzare la prima edizione, e pensare alla prossima senza stancare il pubblico. Poi perchè ad un certo punto, a settembre, cantavano troppi in tv. C'era "Ti lascio una canzone", "Io canto", "X Factor". Insomma, troppi talent. Avevo la necessità di trasmettere leggerezza. Far divertire senza pretese. Non so se ci son riuscito, ma sicuramente c'ho provato. Molti non hanno capito la mia scelta. Hanno pensato fossi diventato folle, ma io faccio tv solo divertendomi, questa è una condizione dalla quale nn prescinderò mai. E la gente ha apprezzato.

Pensi che la curiosità del pubblico in ordine alle notizie di Gossip possa prevalere sull'interesse di ascoltare e vedere artisti nuovi?
"Penso siano due trasmissioni diverse che attraggono due tipologie di pubblico differenti. Sia chi ama la musica, sia chi segue la televisione per sentirsi in compagnia possono benissimo convivere all'interno di un palinsesto regionale,  e non penso si possa escludere che il pubblico della prima possa ritrovarsi anche nell'altra.

Sei tra i più giovani presentatori siciliani, quali sono i tuoi punti di riferimento locali e nazionali?
"Beh guarda, dividerei ciò che convive in me, che poi è diventata 1'unica cosa, e cioè Ernesto cantante che inizia la sua carriera da cantautore e che ancora oggi  è impegnato nei locali, nelle piazze, e nei teatri con influenze di vario genere che derivano da1la cultura musicale familiare (papà ascoltava i classici napoletani, Ranieri, Claudio Villa; le mie sorelle ascoltavano i cantautori italiani come De Gregori, De Andrè; ed io che invece ero patito dei Queen), ed Ernesto invece che arrivato alla trentina viene irrimediabilmente attratto dalla tv, cresciuto sicurmante ammirando in primis "Fiorello" poi "Brignano", per poi guardare anche alla tv classica fatta da Baudo, Vianello, Bongiorno, fino ad arrivare a quella più dissacrante di Ricci, Chiambretti e altri. Localmente ricordo che da piccolo morivo dalle risate con Nanfa, Marcello Mordino, e la signora Lo Piccolo (Mary Cipolla), che riusciva a farmi star male dalle risate. Per questo oggi cerco di osare, perchè vedo troppi miei colleghi abbandonarsi a questi talk show "da divanetto" che io non saprei fare e che devo dire mi annoierebbero da morire".

Tornerai in scena con la tua prima fortunata creatura, "Stasera che sera"?
"Assolutamente sì. Sto infatti preparando già la seconda edizione di Stasera che sera" e tutti i solisti e gruppi siciliani che  volessero partecipare lo potranno fare  mandando una email a STASERACHESERA@HOTMAIL.IT"

GOSSIP... IL GIOCO CHE FA NOTIZIA
E' il primo quiz show proposto nell'ambito di una tv regionale  che spesso vive solo di salotti, cloni di se stessi. Questo programma riesce invece con velocità.ritmo, allegria e, perchè no, con molte notizie che frugano nella vita di molti personaggi famosi, a donare 30 minuti di spensieratezza. Questa è un'altra battaglia dell'ideatore ed instancabile presentatore ERNESTO PETROLA' che ama creare prodotti televisivi mai semplici da realizzare (localmente). In questo caso i protagonisti sono tre concorrenti che si sfidano su domande di GOSSIP, alle quali possono accedere solo dopo avere superato dei giochi avvincenti ed esilaranti. Alla base c'è un mazzo di carte che cela premi farlocchi e premi seri. Ci sono tre manche: nella prima cinque domande, nella seconda tre domande ed alla fine il QUIZZONE al quale approderà chi avrà risposto a piu' domande e quindi si sarà accaparrato anche piu' carte.In quest'ultima manche il concorrente si presenterà su un personaggio famoso dichiarato all'inizio del gioco alla nostr produzione.Cinque DOMANDE in meno di 2minuti e mezzo con possibilità di esser aiutati bruciando 1 carta conquistata prima nel corso della puntata. Ad affiancare ERNESTO PETROLA' ci sono due noti speaker radiofonici locali VINCENZO CANZONE (PRIMARADIO) E MAURIZIO GAGLIARDO(DABLIURADIO) che riescono a trovare sempre i tempi comici giusti per commentare ciò che accade in studio e presunti scoop , e da DANIELE PROFETA "IL MAGGIORDOMO". Nato insieme ad autori con VASSILY SORTINO e DAMIANO BONANNO, GOSSIP cerca di regalare oltre che dei veri premi anche un po' di sorrisi.La sigla iniziale è cantatae scritta dallo stesso presentatore ed arrangiata da SIMONE FERRARA. ANDATO In onda su TGS ILVENERDI ALLE 19.30  ed LA domenica alle 21.30 ,  su sky830 ilmartedi alle 23.30 ed a rotazione su VIDEONE,ANTENNA1,TELEONE Gossip, visto il successo di audience, gia pensa alla seconda edizione e quindi a cercare nuovi concorrenti che potranno iscriversi mandando 1 email a gossipilgioco@live.it.Dal canto suo invece ERNESTO PETROLA' lavora gia alla nuova edizione di STASERA CHE SERA il talent che andrà in onda i primavera che ha permesso di avere la musica in tutte le case dei siciliani...Si selezionano nuovi gruppi o artisti singoli che dovranno rigorosamnete cantare dal vivo con 1 band messa disposizione dell'artista QUALORA NON AVESSE UNA SUA BAND) scrivete a staserachesera@hotmail.it