Live Sicilia

Caso Ruby, parla il vescovo Mogavero

"I vescovi devono alzare la testa"


Articolo letto 783 volte

VOTA
0/5
0 voti

caso ruby, cei, mazara del vallo, mogavero, vescovi, Politica, Trapani
"Potrei dire di tutto e di più contro Berlusconi e il teatrino che si evince dalle intercettazioni sulle serate di Arcore. Potrei sfogarmi e dire che tutto è uno schifo. E come me tanti vescovi sarebbero pronti a 'sparare'. Ma a che serve?". Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, come già in passato, prende posizione in maniera netta sul 'caso-Ruby' nelle colonne de "Il Foglio" e chiede un impegno di tutta la Conferenza episcopale italiana.

"La verità è che occorrerebbe che alzassimo la testa tutti i vescovi insieme. Che insieme tornassimo a farci sentire senza alcuna sudditanza politica. Speriamo che il cardinale Bagnasco faccia questo sforzo lunedì, aprendo il 'direttivo' della Cei. Serve una strategia unitaria. Serve che i cardinali ascoltino lo stato d'animo dei vescovi e dei fedeli. E serve che insieme si trovino nuove strade".