Live Sicilia

PALERMO

Sequestro di beni a un presunto mafioso


Articolo letto 807 volte

VOTA
0/5
0 voti

mafia, pizzo, sequestro, Le brevi
Il Tribunale di Palermo, accogliendo la proposta del questore di Palermo ha sequestrato beni riconducibili al presunto mafioso Giuseppe Pecoraro, 44 anni, di Carini (Pa). Il patrimonio sequestrato ammonta a circa 500 mila euro ed è costituito da una villa a Carini, da due appezzamenti di terreno, da un'impresa di movimento terra e da vari rapporti bancari. Il nome di Pecoraro emerge nell'indagine sulla cattura dei boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo, e in relazione alla scomparsa del boss Giovanni Bonanno, vittima di 'lupara bianca'.