Live Sicilia

Palermo

Palermo, "Progetto In & Out
Tre aziende assumono ex detenuti


Articolo letto 1.860 volte

VOTA
0/5
0 voti

carcere, in & out, palermo, progetto
Sarà consegnato venerdì prossimo a Palermo, in occasione del convegno conclusivo del Progetto ''In & Out'' che si svolgerà nell'istituto Malaspina, il Premio Network etico delle imprese 'Ambra Agnello', assegnato a tre aziende siciliane che hanno aderito all'iniziativa avviando l'iter per l'assunzione definitiva di giovani ex detenuti.
L'obiettivo del Progetto è quella di favorire il reinserimento dei minorenni ''a rischio'' nel tessuto sociale.
Per questo motivo sono state istituite 200 borse lavoro per accogliere giovani detenuti nelle imprese, in convenzione con l'associazione Euro e Anfe. Al progetto hanno aderito complessivamente 27 aziende, tre di loro stanno perfezionando le pratiche di assunzione di ragazzi che hanno usufruito delle borse lavoro. La scelta di dedicare il premio ad Ambra Agnello (scomparsa l'estate scorsa) nasce dal fatto che è stata per tanti anni assistente sociale all'Ussm, l'Ufficio di servizio sociale per i minorenni che fa capo al centro giustizia minorile, seguendo con passione e competenza i progetti e le iniziative di inclusione socio-lavorativa avviati fin dal 1995.

''Nell'impresa privata ci può essere una prospettiva di lavoro e dunque di un futuro sano e solido. E' giusto che questo orizzonte si schiuda ai minorenni detenuti, perchè occorre dare una chance in più ai ragazzi. Ed è giusto che siano le imprese a farlo'', afferma il presidente di Confindustria Palermo Alessandro Albanese, che ha sostenuto l'iniziativa.