Live Sicilia

Convegno In & Out
Percorsi di Legalità


Articolo letto 869 volte

VOTA
0/5
0 voti

anfe, carcere malaspina, palermo, progetto in&out
Venerdì 28 gennaio 2011 a partire dalle ore 9.00 si terrà presso il complesso Malaspina, “Aula Baviera” in via Principe di Palagonia 135, il Convegno “In & Out, Percorsi di Legalità” che coinvolge autorità, esperti del mondo della Giustizia Minorile e rappresentati di associazioni di categoria. Tra i presenti in qualità di relatori oltre al Dr. Michele Di Martino – Dirigente del Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia, la Dr.ssa Concetta Sole – Presidente del Tribunale per i Minorenni di Palermo, il Prof. Andrea Piraino – Assessore alla Famiglia della Regione Siciliana, il Dr. Paolo Genco – Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Famiglie Emigrati, il Dr. Giuseppe Caruso – Prefetto d Palermo, il Dr. Nicola Nizzo – Prefetto, Autorità di Gestione Pon Sicurezza, Ministero dell’Interno, il Dr. Sergio Barbiera – Vicecapo di Gabinetto del Ministro della Giustizia, il Dr. Emilio Vergani – Responsabile Area Studi del Progetto “Percorsi di Legalità” il Dr. Gaetano Paci – Sostituto Procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, la Dr.ssa Serenella Pesarin – Ministero della Giustizia. Il progetto “Percorsi di Legalità” che ha preso avvio nel maggio 2010 e ha la durata di ben 36 mesi, attua percorsi di inserimento socio-lavorativo rivolti a minori e giovani italiani e stranieri presi in carico dai Servizi Minorili della Giustizia situati nelle regioni obiettivo Convergenza: Sicilia, Calabria, Campania e Puglia. L’Ente attuatore è Euro Centro di Ricerca, promozione ed iniziativa comunitaria, unitamente all’Associazione Nazionale Famiglie Emigrate e all’Associazione Mentoring USA/Italia Onlus. “Da molti anni l’Anfe porta avanti progetti rivolti a ragazzi in situazione di disagio e di rischio inseriti nel circuito penale e a giovani che hanno bisogno di orientarsi in ambito formativo e lavorativo “– afferma il Presidente Nazionale dell’Anfe Paolo Genco -. “La Partnership – prosegue Genco – con Euro e l’Associazione Mentoring presieduta da Matilda Raffa Cuomo, si inserisce all’interno del sempre crescente interesse dell’Anfe per queste tematiche e rappresenta un’occasione per far incontrare e convergere esperienze, modelli e metodi d’intervento. E’ nostro intento nel prossimo futuro proseguire con attività a favore dell’accompagnamento e dell’inserimento lavorativo di minori e giovani provenienti dall’area penale”. Percorsi di Legalità, che si inserisce nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo Sviluppo del Mezzogiorno d’Italia – Obiettivo Convergenza 2007 – 2013” , vuole infatti favorire la fuoriuscita dei giovani dell’area penale e ampliare le opportunità per altri soggetti deboli per sperimentare un percorso a supporto della loro integrazione sociale e lavorativa. Costruire, dunque nuove sinergie e collaborazioni sul territorio per ampliare le opportunità di crescita professionale ed avviamento al lavoro, attraverso la creazione di reti di soggetti pubblici e privati operanti a livello locale e regionale. Il progetto prevede la realizzazione di un insieme di azioni integrate, connesse e complementari come attività di ricerca e di verifica dei soggetti e dei bisogni tramite la mappatura degli attori territoriali, l’analisi del contesto territoriale, l’analisi delle strategie utilizzate per l’inserimento del mondo del lavoro dei minori/giovani presi in carico dai Servizi della Giustizia Minorile, la selezione e formazione dei tutor con particolare attenzione al modello del programma Mentoring Usa/Italia.

Rosanna Minafò