Live Sicilia

MALTEMPO

Geologi: "La politica ignora l'emergenza idrogeologica"


Articolo letto 597 volte

VOTA
0/5
0 voti

emanuele doria, geologi siciliani, maltempo, Le brevi
"Ecco le conseguenze dirette dell'attuale attenzione rivolta al territorio dalla nostra classe politica, la quale pare continuare a ignorare l'emergenza idrogeologica del sud Italia". Lo afferma il presidente dei geologi siciliani Emanuele Doria in una nota in merito agli ultimi eventi franosi nel sud Italia provocati dal maltempo e nella quale rivolge un appello ai parlamentari siciliani "perché trovino il coraggio di rifiutarsi di partecipare a spartizioni a tavolino di fondi, incuranti delle reali necessità delle popolazioni che rappresentano".

"Nonostante la Commissione Ambiente della Camera ha stimato in 44 miliardi di euro il fabbisogno per la messa in sicurezza del territorio italiano - afferma Doria - con il Decreto milleproroghe appena approvato si è realizzato uno scippo alle regioni del Sud, ed in particolare alla Sicilia, titolari dei fondi Fas, su cui sono stati raccolti i 200 milioni di euro per il dissesto idrogeologico". Doria stigmatizza lo storno delle somme al nord Italia dove "sono andati ben 150 milioni di euro di competenza delle regioni del sud, in massima parte verso la Liguria e il Veneto". "Come ci insegna la storia di questo Paese - conclude Doria - in Italia esistono sempre cittadini di serie A e di serie B e non bastano i morti per ottenere un aiuto concreto da uno Stato poco attento a quanto accade nel mezzogiorno".