Live Sicilia

FRANE

Il 53% dei siciliani teme di vivere in una zona a rischio


Articolo letto 685 volte

VOTA
0/5
0 voti

frane, giampilieri, istituto demopolis, smottamenti, Le brevi
Nubifragi e smottamenti hanno fatto tornare nelle ultime ore la paura in Sicilia. Nuovi crolli si sono verificati a Giampilieri e nelle altre zone della provincia di Messina già duramente colpite dall'alluvione del 2009 che provocò 37 vittime e un centinaio di feriti. Poco, da allora, è stato fatto. E tra i cittadini cresce la preoccupazione per lo stato in cui versa il territorio.

Il 53% dei siciliani teme che la zona in cui vive sia a rischio idrogeologico, che possano verificarsi frane ed alluvioni. È quanto emerge da una indagine, condotta dall'Istituto Nazionale di Ricerche Demopolis, all'indomani dell'ennesima emergenza nell’Isola, che ha determinato nell'opinione pubblica una crescente percezione di insicurezza abitativa in un territorio altamente sismico e molto fragile sul piano idro-geologico.