Live Sicilia

Gli scenari

Prove tecniche di alleanza politica


VOTA
0/5
0 voti

, Politica
  Aumentano le tensioni politiche in Sicilia, con Mpa e Forza del Sud che si muovono nello scacchiere delle alleanze pensando alle prossime elezioni, con il Pd che incassa il sì del governatore Raffaele Lombardo a un quinto governo in quasi tre anni ma stavolta politico e funzionale a un accordo elettorale, proprio mentre Udc-Fli e Api, che sostengono l'attuale giunta tecnica, chiudono invece le porte a un esecutivo assieme al partito di Bersani.

A sorpresa il gruppo del Mpa alla Camera si è astenuto sulla fiducia al governo sul federalismo municipale, anche se Lombardo ha subito messo in evidenza che il voto ''non ha un valore politico''. Anche Forza del Sud ha fatto leva sulla fiducia per mostrare i muscoli e ha preteso la rinuncia al tetto sulle ''rinnovabili'' prima di votare a favore del governo, con il sottosegretario Gianfranco Miccichè che ha fatto le prove generali per il costituendo gruppo parlamentare di Fds. Proprio mentre prendeva un volo per Roma, Lombardo intanto ha ricevuto la notizia del nuovo vertice tra Casini, Fini e Rutelli, con il Mpa fuorigioco.

A tarda sera, poi Lombardo ha spiazzato tutti. Dal suo blog la mossa che pochi si aspettavano: il via libera al governo politico. ''Ritengo che si possa organizzare un governo che prepari le elezioni da parte di quelli che attorno a me - scrive il governatore - vogliono impegnarsi in un cartello che si presenti unito alle elezioni alla luce di questo grande sforzo riformista e di cambiamento nel quale il Pd è stato in prima linea''.

(Alfredo Pecoraro - ANSA)