Live Sicilia

Agguato a Barcellona Pozzo di Gotto

Gli sparano mentre è col figlio
Si salvano miracolosamente


Articolo letto 941 volte

VOTA
0/5
0 voti

agguato, barcellona pozzo di gotto, mafia, Cronaca
Carmelo Giambò, 39 anni, considerato vicino ai clan di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), è sfuggito stamani a un attentato nella sua città, mentre stava accompagnando il figlio di cinque anni a scuola. L'uomo era a bordo della sua Opel Corsa con il bambino, quando all'incrocio tra le vie Luigi De Luca e Lorenzo Cutugno, due persone in sella a una moto si sono avvicinate e hanno sparato diversi colpi di pistola, colpendo solo l'auto. Giambò, considerato uomo di fiducia del boss al 41 bis, Carmelo D'Amico, era già sfuggito miracolosamente ad un altro attentato lo scorso agosto. Sul caso indagano i carabinieri che pensano si tratti di un regolamento di conti all'interno dei clan di Barcellona Pozzo di Gotto.