Live Sicilia

Formazione, stanziati 30 milioni

Stipendi arretrati,
pioggia di fondi in arrivo


Articolo letto 1.199 volte


emergenza migranti, giunta, lampedusa, regione, Cronaca, Politica
La giunta regionale di governo presieduta da Raffaele Lombardo, ha deliberato uno stanziamento di 30 milioni di euro per il settore della Formazione Professionale. Le somme destinate agli enti del settore, saranno vincolate al pagamento delle spettanze arretrate.

"Si tratta di un anticipo sul Prof 2011" ha detto questa mattina a Live Sicilia Nino Emanuele, capo di gabinetto dell'assessore alla Formazione Mario Centorrino. "I trenta milioni di euro anticipati - ha proseguito - saranno destinati al saldo delle mensilità di gennaio e febbraio 2011".

La giunta ha inoltre deliberato la concessione di un contributo straordinario di 800 mila euro a favore del comune di Lampedusa e Linosa per "fronteggiare le emergenze connesse alla pressione migratoria", legata agli sbarchi di questi giorni. Alla riunione della giunta di Governo ha preso parte il sindaco di Lampedusa e Linosa, Bernardino De Rubeis, accompagnato dal vicesindaco e senatrice Angela Maraventano, che hanno anche presentato una serie di interventi strutturali e infrastrutturali per Lampedusa e Linosa. Toccherà ora ai vari dipartimenti dell'amministrazione regionale competenti per materia, compresa anche la Protezione Civile, valutare queste proposte e procedere alla loro definizione.

"Ringraziamo il presidente Lombardo ed il governo regionale - sostiene il sindaco De Rubeis - per l'attenzione dimostrata verso la nostra comunità, ed in particolar modo verso la categoria dei pescatori, che proprio a causa dell'emergenza immigrazione, vede compromessa la loro attività, con uno fermo pesca che dura da quasi due mesi". "Il governo siciliano -afferma la senatrice Angela Maraventano- ha agito con grande tempestività ed ora ci aspettiamo che anche il governo nazionale risponda ai nostri appelli".

Per Gianmaria Sparma, assessore regionale al Territorio e Ambiente, "il provvedimento varato dalla giunta e' la dimostrazione di tutta l'attenzione e sensibilità di questo governo alla linea di frontiera che oggi è Lampedusa, la cui economia, anche sotto il profilo turistico, rischia di soffocare senza interventi tempestivi".