Live Sicilia

Incontri

Il manager Motteran incontra
i ragazzi del master Isida


Articolo letto 1.087 volte

VOTA
0/5
0 voti

isida, manager, motteran, palermo, Zapping
Sessantacinque anni, padovano, una laurea in scienze statistiche ed una mission – la formazione dei giovani - che lo vedrà sicuramente impegnato in prima linea anche nei prossimi anni.

Si è presentato così questa mattina,
dinanzi alla “futura” classe dirigente siciliana impegnata nel 19° master in General Management dell’Isida di Palermo, il direttore generale della Carpené Malvolti Antonio Motteran. L’occasione è stata il convegno dal titolo “Ristrutturare e reinventare l’impresa” organizzato dall’Istituto Superiore per Imprenditori e Dirigenti di Azienda nell’ambito del ciclo di seminari denominato “IsidaIncontra”.

Motteran ha raccontato agli studenti come la Carpené Malvolti, azienda leader nel settore della spumantistica nazionale ed internazionale, sia riuscita a reinventarsi nel corso dell’ultimo secolo coniugando tradizione e innovazione, senza mai perdere la propria posizione di leadership.

Per l’azienda vinicola di Conegliano con 38 dipendenti ed un fatturato superiore ai 24 milioni di euro tra l’Italia ed export, il dg di Carpené Malvolti ha gestito, tra le altre cose, il rinnovamento strategico del marchio.

Nonostante le origini venete, Motteran ha la Sicilia nel cuore. Nella nostra Isola il lavoro lo ha portato saltuariamente tra il 1997 e il 2001. In particolar modo nella zona di Catania dove ha lavorato a stretto contatto e formato il patron del torrone Giuseppe Condorelli. E dove tra un impegno e l’altro di lavoro ha avuto il tempo di restare affascinato da Siracusa e Piazza Armerina.

In Sicilia Motteran vede anche il suo futuro: quello in cui si dedicherà a tempo pieno alla formazione delle nuove leve. Tra una tappa e l’altra sarà nuovamente ospitato all’Isida, punto di riferimento per l’alta formazione e l’aggiornamento per tutti i giovani laureati in cerca di una specializzazione di altissimo livello.