Live Sicilia

Enzo Lo Re, legale del politico arrestato

"Bisogna capire per conto di chi
Vitrano stava incassando i soldi"


Articolo letto 1.439 volte


L’avvocato Vincenzo Lo Re, legale di Gaspare Vitrano, il deputato regionale del Pd arrestato ieri pomeriggio in pieno centro con l'accusa di concussione, commenta oggi a Live Sicilia: “Si può solo immaginare come il mio assistito ha passato la notte. Stiamo aspettando l’avviso per la convalida del fermo che arriverà tra oggi pomeriggio e lunedì. Fino a quando non leggo gli atti non posso decidere quale linea difensiva mettere in atto, ma ci sono molte domande che mi sto ponendo. Mi chiedo qual è la funzione pubblica di cui lui avrebbe abusato non avendo né alcun ruolo amministrativo né di governo".

"Lui non è assessore non è sottosegretario, non è vicepresidente della Regione - continua l’avvocato Lo Re - Il mio assistito è un deputato regionale e bisogna capire per conto di chi Vitrano stava incassando quella somma per favorire l’autorizzazione all’imprenditore per l’avvio dei un impianto fotovoltaico. Ma soprattutto è importante comprendere qual è il suo ruolo nella vicenda e verso chi doveva favorire questo imprenditore. Bisogna partire da questo”.