Live Sicilia

L'abbraccio di Livesicilia

Caro Angelo, ti vogliamo bene


Articolo letto 890 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
(rp) Caro Angelo, mai avremmo voluto restituirti tutto il bene che ti vogliamo sotto forma di dolore condiviso. Per il tempo in cui abbiamo avuto la fortuna di lavorare con te, siamo stati fieri di quell'esperienza. Sei un giornalista indipendente e onesto, una persona buona e un capo coscienzioso. Qualità rare già da sole, figuriamoci se riunite in materiale trinità dentro lo stesso uomo. Ci colpisce come un pugno sul cuore la notizia della morte di tua figlia. E il cazzotto ci fa più male, perché sappiamo che la nostra ferita, in confronto alla tua, alla vostra, è nulla. In casi del genere, si dice: non ci sono parole. Non è vero, ci sono sempre le parole. Sono l'unica consolazione che resta. Ascoltale, conservale e scaldati al loro fuoco. Noi ti vogliamo bene. E non siamo i soli.