Live Sicilia

Lombardo

"Il malaffare è nel grande fotovoltaico"


Articolo letto 877 volte

VOTA
0/5
0 voti

fotovoltaico, lombardo, mafia, sicilia, Vitrano, Politica
"Abbiamo fermato l'eolico e siamo ostili al grande fotovoltaico che spesso presenta fenomeni di criminalità che vanno combattuti perché fa gola al malaffare. Differentemente il piccolo fotovoltaico, quello che si utilizza nei tetti delle case, non interessa la criminalita". Lo ha detto a Messina il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, rispondendo ai giornalisti sull'arresto del deputato regionale del Pd, Gaspare Vitrano, accusato di concussione per avere intscato una tangente per un impianto fotovoltaico.

Sulla vicenda di Vitrano, però, Lombardo invita alla cautela: "Oggi sono tutti a lapidare, ma sentiamo anche Vitrano e prima di commentare aspettiamo di vedere cosa emergerà dalle indagini della magistratura". Lombardo ha sottolineato che per guidare in Sicilia il settore dell'energia "abbiamo nominato, ben prima di questa vicenda, il capo dell'antiracket nazionale (Giosué Marino) e abbiamo assicurato una dirigenza esterna nuova che non ha quei legami che il tempo costruisce con certi settori che operano illegalmente".