Live Sicilia

Moncada conferma a Livesicilia. E rilancia

"Le mie istanze ignorate
Non devo restare per forza"



fotovoltaico, moncada, sicilia, Cronaca
"Negli ultimi cinque
anni non ho mai ottenuto un’autorizzazione per il fotovoltaico ma non ho ottenuto nemmeno un diniego né tantomeno una richiesta di integrazione della documentazione – ha dichiarato l’imprenditore di eolico e fotovoltaico Salvatore Moncada a Livesicilia, dopo la sua denuncia apparsa su "Repubblica"-. Le mie istanze sono state semplicemente ignorate e messe nel dimenticatoio. Ho fatto richieste ad assessori, al presidente della Regione, al responsabile del procedimento e ho chiesto più volte d’aver accesso agli atti per vedere in che posizione si trovavano le richieste e perché non ottenevo l’autorizzazione. Ho fatto tutto quello che era in mio possesso ma lettere, solleciti, tutto è stato ignorato”.

“Le pressioni che ho subito sono iniziate nei primi mesi del 2009. Mi è stato chiesto se ero interessato ad acquisire un progetto. Ma una richiesta del genere fatta da un direttore generale non ha molto senso perché è lo stesso direttore che poi deve autorizzare i progetti. Anche se sono siciliano non per forza devo restare nella mia terra. Posso benissimo lavorare da un’altra parte anche perché il valore aggiunto non è la Sicilia ma il nostro lavoro. Se poi viene svolto in maniera onesta, si può dormire tranquilli la notte. Questi tipi di problemi, posso assicurare di averli avuti solo in Sicilia”.
Sul nome del dirigente però Moncada non si sbilancia “Il nome non lo farò mai perché è in mano alla Procura. Addirittura questo stesso dirigente ha tentato di bloccarci pratiche che non avevano bisogno del consenso della Regione Siciliana. Una giustizia che non funziona visto che questa persona è ancora ai piani alti della burocrazia”.