Live Sicilia

L'albanese che si è dato fuoco a Vittoria

Il medico che lo ha in cura:
"Ha ustioni sul 50% del corpo"


Articolo letto 1.199 volte

VOTA
0/5
0 voti

albanese, fuoco, palermo, ragusa, vittoria, Cronaca, Palermo
Rischia ancora la vita, Georg Semir, 33 anni, cittadino albanese che si è dato fuoco ieri sera a Vittoria, in provincia di Ragusa. "Ha ustioni per il 50% del corpo, su viso, torace e braccia", ha spiegato Arturo Oddo, medico di guardia del reparto di rianimazione dell'ospedale civico di Palermo. Semir è arrivato intorno all'una di stanotte. Adesso è intubato e sedato, per alleviare il forte dolore causato dalle scottature, mentre un panno grasso gli copre il viso per idratarlo. I medici non sanno dire nulla su di lui, nessuno dei conoscenti ha telefonato all'ospedale e nessuno è ancora venuto a
fargli visita. Il dottore Oddo ha solamente osservato delle "retrizioni cicatrizionali alle spalle", cicatrici causate da
precedenti scottature. All'origine del gesto dell'uomo, forse dei problemi di lavoro. Prima dell'arrivo dell'ambulanza, a soccorrere tempestivamente Semir, sono stati i passanti di piazza del Popolo, a Vittoria, dove l'uomo ha compiuto il tragico gesto.