Live Sicilia

De Rubeis: "Il nostro turismo è morto"

L'Italia festeggia, Lampedusa no
In paese bandiere a mezz'asta


Articolo letto 879 volte

VOTA
0/5
0 voti

de rubeis, lampedusa, mezz'asta, sicilia
'L' Italia, che oggi dovrebbe essere unita, non ci è vicina, per questo tengo la bandiera a mezz'asta, in segno di protesta'': lo ha dichiarato il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, sottolineando la ''sofferenza'' degli operatori turistici dell'isola ''a causa della presenza di tremila immigrati'' che, aggiunge, dovrebbero invece trasferiti altrove. "La grave situazione di emergenza che stiamo vivendo, con i continui sbarchi - spiega - ha rappresentato la morte di oltre trecento operatori turistici che garantivano salda l'economia della nostra isola. Per questo non abbiamo grandi motivi per festeggiare. Lampedusa è stata definitivamente depennata dall'elenco delle località turistiche, ed è inevitabile guardare con profonda preoccupazione l'arrivo della bella stagione