Live Sicilia

ECONOMIA

Armao: "Rating A+ è riconoscimento percorso virtuoso"


VOTA
0/5
0 voti

armao, Economia, rating, regione, sicilia, Le brevi
"L'assegnazione del rating A+ e una previsione di stabilità sul periodo 2011/13 - eguali a quello dello Stato - confermano il riconoscimento del percorso di riequilibrio finanziario avviato dal governo Lombardo. A partire alla sanità sono stati conseguiti i primi risultati; occorre adesso proseguire nel risanamento economico, a partire dall'approvazione della finanziaria, ed avere così conti e carte in regola per negoziare un federalismo fiscale equo e solidalé". Lo dice l'assessore dell'Economia, Gaetano Armao, commentando la pubblicazione del rating di Stantard & Poor's. Il rapporto della società di rating precisa come le particolari prerogative che scaturiscono dallo Statuto siano fattore-chiave del rating, anche in relazione al co-finanziamento dello Stato per circa il 50% sulla spesa sanitaria e come sia in corso il dibattito per maggiori trasferimenti dal governo centrale e dall'Europa per fondi infrastrutturali.

Tutto ciò, a parere di S.&P., giustifica la previsione effettuata sulle performance futura della Sicilia. Il rapporto motiva le proprie conclusioni a partire dal riequilibrio della spesa sanitaria e segnala l'opportunità di ulteriori interventi di risanamento. Sulla base delle prime stime di S.&P., il deficit è di circa il 5% delle entrate correnti e di circa il 6% per quelle in conto capitale, sul totale delle entrate nel 2010, un po' di più rispetto alle previsioni iniziali. Pur evidenziando che la spesa corrente siciliana è rigida ed é cresciuta a un tasso annuale del 2% nel periodo 2003/2010, si sottolinea che la crescita delle entrate ha subito una flessione negli ultimi tre anni, nel contesto della recessione economica siciliana. Le previsioni per il periodo 2011/2013 sono di stabilità, anche in relazione ai previsti interventi di completamento del risanamento finanziario.