Live Sicilia

PALERMO

Pagamenti per i lavoratori Aiop


Articolo letto 2.047 volte

VOTA
0/5
0 voti

aiop, sanità, vertenza, Le brevi, Palermo
Dopo la sigla dell'accordo all'assessorato regionale alla Salute, l'Aiop-Sicilia dà il via al pagamento degli arretrati per cinquemila lavoratori delle case di cura. La prima tranche delle somme spettanti al personale non medico dipendente (infermieri, ausiliari, amministrativi, ecc.) per il periodo 2006-2010 sarà versata entro il 31 marzo. Il resto verrà corrisposto a dicembre. A ciascuno lavoratore dell'ospedalità privata in servizio al 15 settembre andrà, in media, una somma di circa 3.700 euro. All'intesa sugli arretrati si è giunti dopo un lungo confronto tra i rappresentanti dell'Aiop Sicilia, guidati dal presidente Barbara Cittadini, e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl. L'assessorato alla Salute, consapevole delle importanti ricadute sociali derivanti dalla corresponsione degli arretrati, si è impegnato a sostenere l'operazione con un contributo del 50% di quanto sarà effettivamente corrisposto ai dipendenti dai datori di lavoro. "La firma dell'accordo e la sua applicazione - afferma il presidente di Aiop-Sicilia, Barbara Cittadini - sono il risultato di un confronto virtuoso tra case di cura, sindacati e Regione finalizzato a dare risposte concrete ai lavoratori. Nella conduzione della trattativa ha prevalso il senso di responsabilità delle parti, la consapevolezza di dovere dare al personale, risorsa fondamentale e preziosa delle aziende, il giusto riconoscimento a impegno e dedizione. Con la corresponsione degli arretrati, in un momento storico nel quale la Sanità siciliana è costretta a confrontarsi con processi di razionalizzazione delle risorse e riorganizzazione, chi ha la responsabilità delle scelte sceglie, comunque, di dare un reale sostegno ai lavoratori e alle loro famiglie. Un risultato importante nell'ambito di un processo nel quale Aiop, sindacati e assessorato regionale alla Salute hanno dimostrato di sapere dialogare e lavorare con spirito costruttivo nell'interesse della Sicilia".