Live Sicilia

Palermo

Ospedale dei bambini, potenziato il Cup

Venerdì 01 Aprile 2011 - 12:31
Articolo letto 6.612 volte

Condividi questo articolo

Potenziamento e cambio dell’organizzazione per il Cup, il centro unificato per le prenotazioni dell’Ospedale dei Bambini. Come è già avvenuto al Civico, da lunedì 4 aprile, diventeranno 4 e verranno unificati gli sportelli per il pagamento del ticket e per le prenotazioni delle visite ambulatoriali nelle unità operative dell'ospedale pediatrico Di Cristina. L’apertura delle cartelle di ricovero, invece, continuerà a essere eseguita, come sempre, accanto all’ambulatorio di cardiologia.

Gli sportelli del Cup, al pian terreno, saranno aperti dalle 8 alle 13, dal lunedì al venerdì. Sarà possibile, invece, pagare il ticket e prenotare le visite anche nel pomeriggio del mercoledì, dalle 15 alle 17.
Il Cup, dunque, viene potenziato grazie all’unificazione delle postazioni telematiche per le prenotazioni delle visite e per il pagamento del ticket; gli sportelli unici al pian terreno, ingresso laterale dell’ospedale, diventano 4; prima erano 3 ma funzionavano solo come casse per il pagamento del ticket. Non era possibile prenotare le visite.

Con il nuovo sistema, l’informatizzazione è gestita dalla società Sicilia Servizi, così come al Civico. Gli operatori sono invece dell’Ospedale dei Bambini e a loro va il ringraziamento del commissario straordinario, Carmelo Pullara, per l’impegno nell’avvio del nuovo Cup . “Il Cup del Di Cristina - afferma Pullara - è un altro tassello che migliora e modernizza i servizi per l’utenza, consente di offrire trasparenza nei tempi d’attesa, e va nella direzione voluta dall’assessorato regionale alla Salute. Così come abbiamo fatto all’avvio del Cup al Civico, ci scusiamo in anticipo dei disagi che i cittadini potrebbero trovarsi ad affrontare in un primo momento, legati alla gestione unificata delle postazioni telematiche. E ci auguriamo di potere ottenere gli stessi risultati che stiamo registrando all’Ospedale Civico, dove il sistema regge e funziona”.



Segnala il commento