Live Sicilia

Pagellone rosanero

Si salva solo Pastore


VOTA
0/5
0 voti

pagellone rosanero, palermo, pastore
SIRIGU 5-. Si veste da Babbo Natale estivo e regala il primo gol al Parma con un rinvio fantozziano. Non ha altre occasioni per riscattarsi. Poco convinto nelle uscite, soprattutto quando Candreva lo infilza facilmente nel terzo gol.

CASSANI 5. Si muove tanto ma si sveglia solo nella ripresa. Colpisce un palo da cui nasce poi il gol di Pastore. E’ più vivace rispetto alle ultime performance però è ancora troppo poco. Sbadato quando Candreva segna la terza rete.

GOIAN 5. Totalmente disorientato nel secondo gol gialloblù. Un errore che costa tanto alla squadra rosanero. Il Parma attacca poco quindi per lunghi tratti del match è quasi in vacanza.

MUNOZ 5,5. Anche lui dorme in occasione della seconda rete gialloblù. Rispetto ai suoi compagni è più deciso, ma non riesce mai ad incidere.

BALZARETTI 6. Solita corsa e determinazione. Qualche sgroppata sulla fascia, un paio di tentativi offensivi, ma poco fortunato quando prova a battere Pavarini dall’esterno.

NOCERINO 5,5. Dovrebbe giocare da centrale, invece spesso si defila sulla sinistra e gioca da ala con risultati poco brillanti. Nella ripresa viene ripreso da Rossi e gioca verticalmente, conquistandosi la cosiddetta pagnotta.

BACINOVIC 5. Fa poco. Gioca lentamente, impacciato e non salta mai l’uomo. Non è in giornata. Viene sostituito a fine primo tempo.

MIGLIACCIO 5. Poca spinta e poca verve. Non è il Migliaccio che conosciamo. Gioca pochissimi palloni. Forse gli sarebbe servita una bella giornata di vacanza. I suoi dirimpettai lo scavalcano quasi sempre.

PASTORE 7. E’ l’unico che regala lampi di vero calcio in una partita segnata dal grigiore. Nel primo tempo prova il gol alla Messi ma nella conclusione è poco fortunato. Si riscatta nella ripresa quando corregge in rete da due passi un tiro di Cassani che ha fatto capolinea sul palo. Unica nota intonata di questa gara, sponda rosanero.

ILICIC 5. Cerca sempre il grande colpo ma non ci riesce mai. Tanto movimento ma poca carne. Nella ripresa non rientra in campo.

HERNANDEZ 5,5. Non tira mai in porta e per un attaccante è già una bocciatura. Appannato e poco convinto. Neanche la presenza dell’amico Pastore lo galvanizza. Poca roba nella giornata del Tardini.

ACQUAH 6. Entra nella ripresa e parte alla grande. Copre tante zolle del centrocampo e veste anche i panni del regista. Buoni due lanci per Balzaretti. Poi si appanna anche lui, ma la prestazione è sufficiente.

PINILLA 6. Rossi lo manda in campo a inizio ripresa e lui immediatamente fa capire di essere in forma con una bella conclusione che sfiora il palo. Regge il reparto, ma gli manca il gol.