Live Sicilia

enogastronomia

"Le vetrine del gusto": il buon
cibo è servito sulle Madonie


VOTA
0/5
0 voti

enogastronomia, le vetrine del gusto, madonie, Palermo, Zapping
Creazione di itinerari enogastronomici, partecipazione e organizzazione di mostre, fiere, corsi, convegni e giornate di studio è ciò che si propone la manifestazione itinerante “Le Vetrine del Gusto – un avvincente viaggio sulle Madonie alla scoperta di Miti, Sapori, Cultura e Natura” cofinanziata dall’Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente Comando del Corpo Forestale della Regione Siciliana Fondo Regionale per la Montagna e dall’ Associazione I.S.C. Gal Madonie. L’iniziativa ha aperto i battenti con grande successo alla presenza di numerosi operatori del settore e di turisti provenienti dalla Francia, dalla Germania, dall’Inghilterra e durerà sino al mese di novembre toccando ben otto tappe differenti in alcuni comuni madoniti.

Le location che ospitano “Le Vetrine del Gusto” sono Scillato e Valledolmo, dove si sono appena concluse le degustazioni con un afflusso di più di mille persone, si prosegue a Castelbuono l’8 maggio presso Piazza Margherita a partire dalle ore 10.00, e dopo ancora a Collesano il 29 maggio, a Sclafani Bagni il 2 giugno, a Isnello il 3 agosto, a Resuttano il 7 agosto e per concludere il 12 novembre a Caltavuturo. Promuovere dunque le realtà enogastronomiche e turistiche del territorio anche attraverso la degustazione delle prelibatezze madonite è questo l’obiettivo principe dell’iniziativa. Stands appositamente allestiti per l’occasione faranno tappa lungo un avvincente percorso caratterizzato dalla promozione dei prodotti agroalimentari della nostra terra.

Formaggi, vino, olio, salumi, pasticceria, conserve, arance, pomodori ed altro ancora saranno i protagonisti delle varie degustazioni affiancati da itinerari turistici avvincenti alla scoperta di miti, cultura e natura di comuni montani che ricadono nel territorio delle Madonie. Scopo inoltre de “Le Vetrine del Gusto” è quello di contribuire allo sviluppo socio-economico del territorio sfruttando la naturale vocazionalità e le potenzialità ambientali dello stesso, attraverso l’instaurazione di un effettivo circolo virtuoso tra tutte le sue componenti (ambientali, sociali, culturali e produttive), coinvolte in un sistema coordinato e integrato di azioni di promozione dell’offerta turistica e dei prodotti tipici.

Creare dunque azioni organiche e coordinate, tese alla valorizzazione di un’idea forza del territorio: l’offerta di un prodotto turistico basato su di un mix unico ed irripetibile di valori ambientali, di testimonianze storiche, di opere d’arte, di beni demo-etnoantropologici,di produzioni tipiche e di qualità. Il target di riferimento è prevalentemente rappresentato dal turismo eno-gastronomico e dall’eco-turismo. Per incentivare la fruizione turistica dei luoghi, si è pensato di strutturare un apposito itinerario enogastronomico che, attraversando tutto il territorio, presenterà ai visitatori i suoi “tesori”, rappresentati dall’ambiente come le Riserve, dalla storia dei luoghi, letta attraverso la fruizione delle numerose emergenze architettoniche e delle opere d’arte in esse contenute, dai beni etnoantropologici, sostanziati dalle numerose manifestazioni religiose e folkloristiche, dalla cultura locale che, attraverso l’economia agro-silvo-pastorale, è ancora capace di offrire al visitatore prodotti sani, genuini e di elevato valore nutrizionale.

Il territorio dell’intervento è inoltre inserito all’interno della Strada del vino: Percorso della Targa Florio, itinerario tematico riferito alle aree che ospitano produzioni vinicole di qualità, in un contesto dalla forte caratterizzazione storico-sportiva. In tale senso, le “Strade del vino” sono percorsi che sviluppano la fruizione del territorio sotto diversi punti di vista: naturalistico, culturale e ambientale. Alle peculiarità di questo itinerario, verrà associato un percorso gastronomico di qualità che, attraversando il territorio madonita da nord a sud, intercetta attività di ricezione e di ospitalità, dove è possibile degustare ottimi prodotti tipici e partecipare ad attività sportive, ricreative, culturali ed ambientali. Un’occasione dunque da non perdere quella de Le Vetrine del Gusto che vuole promuovere le eccellenze del territorio madonita. Prossimo appuntamento l’8 maggio 2011 a Castelbuono a Piazza Margherita dalle ore 10.00.