Live Sicilia

il saluto di giuseppe castiglione

Catania, tre giorni di festa
per i 150 anni della Provincia


VOTA
0/5
0 voti

150 anni, Catania, festeggiamenti, giuseppe castiglione, provincia, Catania, Zapping
L’Inno nazionale suonato dalla Banda della Marina Militare, diretta dal maestro Barbagallo, e l’alza bandiera hanno dato inizio alla tre giorni di festeggiamenti dedicati ai 150 anni della Provincia. Ad aprire l’evento, nel Chiostro di Palazzo Minoriti, il presidente della Provincia,
Giuseppe Castiglione che ha ringraziato le autorità militari e civili, i sindaci dei 58 Comuni, i presidi delle scuole e i cittadini che hanno accolto numerosi l’invito.

“Questa mattina sono stato in visita dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano - ha detto il presidente Castiglione - per presentargli, nella qualità di presidente dell’Unione Province Italiane, il programma dei festeggiamenti delle 58 Province che celebrano l’anniversario della loro Istituzione. Il presidente Napolitano ha ancora una volta voluto ribadire l’importanza del ruolo delle Province sancito dall’articolo 114 della Costituzione. Gli eventi che abbiamo programmato sino a sabato 7 sono sobri ma solenni e sono stati studiati per coinvolgere tutta la popolazione. Gli studenti avranno la possibilità, domani venerdì 6 maggio di apprendere alcune nozioni sulla nascita e il ruolo dell’Ente.

"Benedizione alla Provincia di Catania" è giunta dall'arcivescovo metropolita Salvatore Gristina, che ha detto: “Noi vescovi e sacerdoti siamo vicini con la preghiera quotidiana a tutti voi amministratori e autorità, perché sappiamo quanto sia difficile il vostro compito, ognuno nel proprio ruolo”.

“E’ bello riscoprire quel senso di appartenenza che maggiormente caratterizza i paesi europei”. Questo è stato uno dei commenti più frequenti carpiti tra la moltitudine di catanesi che hanno deciso di vivere, insieme al resto delle istituzioni cittadine, la giornata inaugurale per i festeggiamenti dei 150 anni della Provincia regionale di Catania. Tra il Chiostro di Palazzo Minoriti e piazza Università per l’occasione “vestita” con il tricolore, è scivolato via il primo dei tre giorni di festa voluti dal presidente Giuseppe Castiglione. I momenti più significativi della giornata di ieri sono stati certamente le note dell’Inno nazionale, la consegna del tricolore alle istituzioni militari e cittadine di tutta la Provincia e infine la serata-concerto a cura della Banda musicale della Marina Militare. L’evento è stato presentato da Ruggero Sardo.