Live Sicilia

I gay e la Chiesa

Una polemica pretestuosa


VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Palermo
(rp) Come si sa, il cardinale Paolo Romeo ha deciso di vietare una veglia di preghiera per le vittime di omofobia e transfobia, che si sarebbe dovuta tenere nella chiesa di Santa Lucia il 12 maggio prossimo. Il rapporto tra Chiesa e gay è un nodo incandescente e irrisolto. Chi scrive pensa che la curia avrebbe fatto meglio a concedere quello spazio e quel tempo.

Tuttavia, le polemiche che sono scaturite dal diniego ci appaiono pretestuose. Il pensiero della Chiesa sull'argomento è noto. E sarebbe molto meglio sedersi a un tavolo, aprire un dialogo, piuttosto che porre domande di cui si conosce la risposta, per poi mettere in scena il dramma della discriminazione. Se c'è una debolezza del movimento gay è nella sua incapacità di volare alto. Non è lecito imporre a un'altra istituzione stili e pensieri che non le appartengono e stracciarsi le vesti quando accade l'ovvio. I gay vivano serenamente la propria libertà. E quella degli altri.