Live Sicilia

La manifestazione del Pid a Palermo

Il tributo del Pid a Cuffaro



cuffaro, palermo, pid, romano
È bastato evocare la figura di Totò Cuffaro, senza pronunciarne il nome, perchè dirigenti, militanti e simpatizzati del Pid, riuniti nel teatro ''Al Massimo” di Palermo per l'apertura della campagna elettorale per le amministrative in Sicilia del 29 e 30 maggio, si sono alzati in piedi per tributare un lungo applauso al loro ex leader, che sta scontando in carcere la condanna definitiva in Cassazione per avere favorito la mafia. Durante l'ovazione, qualcuno non è riuscito a trattenere le lacrime per la commozione.

In platea, c'era anche il fratello dell'ex governatore, Silvio Cuffaro che è sindaco a Raffadali, paese d'origine della famiglia. Tutti nel teatro sono scattati in piedi quando dal palco, in apertura dei lavori, il segretario siciliano del Pid, Nino Dina, ha detto: ''C'è qualcuno assente fisicamente che ci manca”. Non appena l'applauso è scemato, Dina ha ripreso: ''Grazie Cuffaro, sei un esempio di pazienza e dignità. Noi tutti dobbiamo raccogliere il tuo testimone”.