Live Sicilia

La denuncia di Salvino Caputo

Monreale, danneggiata villa
assegnata a coop sociale


VOTA
0/5
0 voti

beni confiscati, cooperativa Aurora, mafia, Monreale, Cronaca, Palermo
"Questa mattina ignoti sono penetrati nella villa confiscata in contrada Piano dell'Occhio, territorio di Monreale, e affidata dal Comune alla Cooperativa Aurora per essere destinata a finalità socio assistenziali. Dopo avere inutilmente tentato di forzare il cancello di ingresso, sono entrati attraverso una porta laterale scardinandola e danneggiando alcune parti della struttura".
A renderlo noto è Salvino Caputo, componente la Commisione regionale antimafia e vicesindaco di Monreale con delega ai Beni confiscati, che dopo avere incontrato il presidente della Cooperativa Ivana Calabrese ha subito informato i Carabinieri della Compagnia di Monreale.

"Si tratta di un episodio gravissimo ed inquietante -ha aggiunto Caputo- perchè nessun furto è stato compiuto. E' evidente che essere riusciti ad assegnare in un solo mese ben cinque beni confiscati alla mafia ha provocato una fortissima reazione da parte di Cosa nostra che in questo modo intende scoraggiare i giovani delle associazioni e delle cooperative a richiedere la assegnazione di beni confiscati. Sono certo che i giovani della Cooperativa Aurora non si lasceranno intimidire così come la Amministrazione che continuerà in questa strategia di assegnazione di patrimoni sottratti ai mafiosi che sisma rivelando vincente contro la mafia".