Live Sicilia

parla saverio romano

"L'Udc in Sicilia non esiste"



pid, raffaele lombardo, saverio romano, sicilia, udc, Politica
L'Udc in Sicilia? "Non esiste". Parola del neoministro all'Agricoltura Saverio Romano, intervistato da 'il Giornale' di Sallusti. Romano non limita le critiche né, da una parte, al nemico giurato Raffaele Lombardo, né, dall'altra, all'Udc di Gianpiero D'Alia. A Lombardo, Romano chiede le dimissioni: "Sul piano politico ha tradito i suoi elettori - dice - sul piano amministrativo, ha paralizzato la Regione e ha appena approvato un bilancio politicamente falso: prevede entrate che sa che non arriveranno mai". Sull'Udc isolano, invece, non ha dubbi: "da quando non hanno più i miei voti - insiste Romano - non esistono più".

Ma Romano guarda anche alla situazione nazionale e al divario tra Nord e Sud che, secondo il ministro, sarebbe da attribuire alla classe dirigente meridionale, "che dovrebbe farsi un esame di coscienza". "C'è un colpevole ritardo - afferma ancora il leader del Pid - sull'uso delle risorse comunitarie".

A proposito del caldo clima elettorale, infine, Romano azzarda un pronostico che i primi risultati, almeno in parte, sembrano smentire: "A Napoli e Milano - dice - il centrodestra vincerà e nessuno parlerà più del voto in Aula sui sottosegretari. Le opposizioni non vorranno rischiare di perdere anche in Parlamento, due sconfitte di fila sono troppe".