Live Sicilia

Il ricordo di Falcone

Giovanni, Francesca e la scorta
Baglioni li ricorda con "Strada facendo"


VOTA
0/5
0 voti

capaci, falcone, strage, Cronaca
Il cantante Claudio Baglioni ha ricordato le vittime della strage di Capaci sulle note di "Strada Facendo", una delle sue canzoni più conosciute, davanti ad alcune migliaia di studenti e cittadini, radunati sotto l'albero Falcone, a Palermo. Nel luogo ormai simbolico della memoria dell'eccidio si concluderà la giornata dedicata alle commemorazioni cominciata stamattina con l'arrivo delle navi della legalità.

"Grazie a tutti voi che portate avanti un messaggio di pace perché domani sia davvero un giorno migliore", ha detto Claudio Baglioni, davanti l'albero Falcone per il 19/mo anniversario della morte del giudice. Accompagnato dai ragazzi delle 800 scuole italiane giunti questa mattina a Palermo con le navi della legalità, Baglioni ha intonato anche "Avrai".

Circa tremila ragazzi delle scuole di tutta Italia sono arrivati all'albero Falcone con i loro tricolori. Dall'aula bunker dell'Ucciardone, dove si svolse il maxiprocesso, all'abitazione del magistrato ucciso 19 anni fa, gli studenti hanno intonato cori e slogan contro la mafia. Grande partecipazione anche dei cittadini palermitani che hanno salutato dai balconi il lungo cordone sventolando le bandiere italiane. "E' bellissimo", ha detto Maria Falcone, appena salita sul palco. Ragazzi di diversi Paesi del mondo stanno leggendo messaggi per la legalità in tutte le lingue. "A poco a poco vedo che in questi anni si sta realizzando quello che Giovanni amava ripetere: gli uomini passano, ma le loro idee restano", ha aggiuntò Maria Falcone.