Live Sicilia

LIBRI

A Palermo la Fiera
dell'editoria indipendente


Articolo letto 1.755 volte

VOTA
0/5
0 voti

editoria indipendete, Libri, palermo, Zapping
Arriva a Palermo, dal 3 al 5 giugno "Una Marina di Libri", la prima fiera- destival dell'Editoria Indipendente in programma a Palazzo Steri, con l'organizzazione del Centro Piazza Marina & Dintorni e Navarra Editore. In Sicilia l'ultima rassegna sull'editoria italiana, Medilibro, fu allestita 20 anni fa alla Fiera del Mediterraneo.

Oggi 34 piccoli e grandi editori indipendenti, 17 sono siciliani, arriveranno da tutta Italia per occupare il chiostro del Rettorato, quattro sale del Palazzo e la Chiesetta con i loro autori, libri, cd, presentazioni, anteprime, letture recitate, video, mostre, corsi e dibattiti. Più di cento iniziative per tutte le età e passioni. Una sezione, ricca di laboratori, letture animate e performances, sarà dedicata all'editoria per i ragazzi, settore in grande ascesa. La manifestazione prevede anche tre incontri professionali dedicati allo stato dell'editoria, alla digitale e alla traduzione letteraria. "Dopo Torino e Roma ci candidiamo - ha detto in conferenza stampa Ottavio Navarra- a diventare il terzo polo della cultura nel Sud."

"Per far crescere - sottolinea Maria Giambruno, presidente di Piazza Marina & Dintorni - quell'indotto di cultura, arte e turismo che dà grande valore al nostro centro storico." Il Festival sarà aperto venerdi 3 giugno dal rettore Roberto Lagalla alle 16,30; la sera dalle 21 in poi spettacoli di artisti e scrittori amati e popolari come Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori con Eresia da Majakovskij. Emma Dante, Viola Di Grado, Veronica Tomassini, Beatrice Monroy e Annalisa Maniscalco saranno invece le cinque voci protagoniste di un dibattito aperto dedicato alla Scrittura delle donne.

Da domani, 26 maggio, e per una settimana avrà luogo il prefestival: spettacoli, anteprime, musica, libro game, laboratori e video al Museo delle Marionette, villa Garibaldi, Khalesa, Bar libreria Garibaldi, Teatro Libero, Palazzo Steri, facoltà di Lettere, Piazza Kalsa, Villa Trabia. Tra gli eventi più attesi lo Speaker's Corner, dieci minuti di libera interpretazione dei propri testi, gli itinerari storici dedicati all'Unità di Italia a cura del Parco Culturale del Gattopardo, il laboratorio dei Libri Giganti a bordo del Bus ristrutturato come un atelier. Ma anche i concerti del Brass Group, la Serata Noir e i video di Lega Ambiente.

Patrocinata dall'Università di Palermo una Marina di Libri costerà non più di 5000 euro. Tutti gli artisti e gli scrittori interverrano a titolo gratuito. Nessun ente pubblico, tranne l'Ars che deciderà in questi giorni, ha contribuito alla manifestazione. I dieci giorni di cultura, socialità e festa saranno realizzati con la collaborazione dell'associazione Oliver, Officine Studi Medievali, Movimento degli Universitari, una decina di altre sigle e di molti giovani volontari. Per consultare i programmi quotidiani, orari e luoghi cliccare il sito www.unamarinadilibri.it