Live Sicilia

Alla Camera

Intesa bipartisan per i Fas


VOTA
0/5
0 voti

camera, fas, parlamento, sud, Politica
Accelerare la spesa dei programmi relativi ai fondi strutturali 2007-2013 e riformare in un'ottica di efficienza la governance per la spesa dei Fondi Fas (Fondi aree sottoutilizzate). Sono le azioni in cui la V commissione Bilancio, all'unanimità, ha impegnato il Governo, attraverso una risoluzione presentata dal deputato tarantino del Pdl, Pietro Franzoso.
La risoluzione, discussa ed approvata oggi anche con i voti delle opposizioni e della Lega mette nelle condizioni il Governo di assumere come obiettivi prioritari quello di ottimizzare i tempi e le modalità di utilizzo delle risorse della programmazione 2007-2013 dei fondi strutturali e del fondo Fas e ad accelerare sul Piano Sud.

Due, in sostanza, le direttrici su cui si muove la risoluzione approvata oggi alla Camera: l'accelerazione della spesa e il controllo sulle risorse, in un'ottica di sviluppo competitivo del Mezzogiorno. Tutti i gruppi- segnala il deputato del Pdl- dal Pd all'Udc, Idv fino alla Lega, in Commissione hanno condiviso la necessità di impegnare il Governo "a promuovere ogni intervento utile a scongiurare il disimpegno delle risorse - circa 7 miliardi di euro di fondi comunitari - attraverso processi di concertazione con le Regioni e a concentrare le risorse su progetti infrastrutturali che presentano un livello di progettazione e di realizzazione tali da garantire l'immediato avvio dei cantieri". Non solo.

Le forze politiche hanno concordato nel chiedere il rispetto del "cronoprogramma delle attività propedeutiche alla concreta attuazione del Piano Nazionale per il Sud presentato; a giungere alla stipula del Contratti Istuzionali di Sviluppo per il controllo dell'utilizzo dei fondi europei e nazionali destinati allo sviluppo.

Infine a prevedere meccanismi premiali per le regioni che si impegnano a ridurre la spesa corrente a favore di quella in conto capitale".